A seguito dell’emanazione del Decreto Legge 21 settembre 2021, n. 127 relativo all’obbligo di Green Pass per tutti i lavoratori, vi evidenziamo alcune novità di rilievo:

 

  1. Il Green Pass è obbligatorio per tutti i lavoratori, del settore pubblico e privato, a partire da venerdì 15 ottobre.
  2. Sono compresi nell’obbligo anche i soggetti che si recano in luoghi di lavoro per svolgere attività esterne sia in qualità di dipendente che di lavoratore autonomo / libero professionista (anche sulla base di contratti esterni).
  3. Il controllo verrà effettuato da parte di un soggetto individuato dal Datore di Lavoro con atto formale.
  4. Il controllo potrà essere svolto anche a campione secondo le modalità operative definite dal Datore del luogo di lavoro dove viene svolta l’attività lavorativa, ove possibile al momento dell’accesso.

 

 

Ricordiamo che il Decreto Legge entrerà in vigore a partire da venerdì 15 ottobre, c’è quindi ancora tempo per organizzare le procedure di verifica. Rimaniamo infatti in attesa da parte delle autorità competenti, tramite FAQ o linee guida, di maggiori dettagli riguardanti in particolare le modalità operative di controllo del possesso di Green Pass.

 

 

Di seguito vi inviamo un semplice vademecum delle prime attività da effettuare:

 

1)            INFORMATIVA PER DIPENDENTI SUGLI OBBLIGHI DI LEGGE (vedi allegato 1)

2)            INFORMATIVA PER DITTE ESTERNE / APPALTATORI  (vedi allegato 2)

3)            DESIGNAZIONE FORMALE ADDETTO CONTROLLO GREEN PASS (vedi allegato 3)

4)            ACCORDO CON LAVORATORI PER REGISTRAZIONE SCADENZA GREEN PASS (da effettuarsi all’interno dell’azienda)

5)            AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO ANTINCOTAGIO COVID (seguiranno indicazioni da parte di Prevenzione Ambiente)

 

Per eventuali chiarimenti, lo staff di Prevenzione Ambiente resta a disposizione